Cile e Bolivia

Bolivia

Cile - Valparaiso
Cile - Santiago de Cile
Cile - Geyser del Tatio
Cile - Atacama
Bolivia - Copacabana
Bolivia - Salar de Uyuni
Bolivia - Potosì
Bolivia - Sucre
Bolivia - Laguna Colorada
Bolivia - Laguna Verde
Un Tour in Cile e Bolivia di 18 giorni alla scoperta di due meravigliosi paesi Sudamericani. Splendidi paesaggi vi aspettano durante questo circuito in Cile, un paese benedetto dalla natura. La terra rossa del deserto del nord, abitato dai discendenti della civiltà di Atacama, la Valle della Luna, i geyser del Tatio sono solo alcune delle bellezze naturali che incontrerete in questo viaggio. La Bolivia, un paese che fa sempre sognare. Il mix di storia precolombiana Tiwanaku e inca, di città coloniali di Potosi e Sucre, paesaggi naturali come il Lago Titicaca e Il deserto salato di Uyuni rendono questa destinazione unica al mondo. Questo tour in Cile e Bolivia è organizzato da Sudamerican Explorer, il tour operator specializzato in viaggi in Cile e Bolivia. Chiedi un preventivo personalizzato.

Tipologia

Viaggio individuale

Durata

18 giorni - 15 notti

IMPORTANTE

Guide private parlanti Italiano in Cile (eccetto dove diversamente specificato)
Guide private parlanti Italiano in Bolivia (in inglese o spagnolo se non disponibile in lingua italiana)

Gruppo

Minimo 2 partecipanti

Partenze

Tutti i Giovedì dall'Italia

Sistemazione

Hotel di categoria turistica.
Potrebbero essere sostituiti con hotel di pari categoria

Trattamento

Pasti come da programma

Trasporti

Trasporto effettuato in base al numero dei partecipanti confermati

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e dai maggiori aeroporti italiani

Note

- L’ordine delle visite potrà variare a seconda delle necessità operative nel momento specifico; tuttavia, eventuali modifiche, garantiranno sempre e comunque l’effettuazione del programma visite.

1° GIORNO - Giovedì: Italia - Santiago del Cile

Partenza dall’Italia con volo di linea con scalo.
Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO - Venerdì: Santiago del Cile

Arrivo all’aeroporto internazionale di Santiago del Cile. Incontro con il nostro incaricato e trasferimento in hotel. Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita della città. Il tour inizia con una camminata per le vie della città tra la Cattedrale, il Palazzo del Governo “la Moneda” (non è prevista la visita all’interno), la zona pedonale di Ahumada. Si prosegue per le vie del centro storico, il quartiere bohémien di Bellavista e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale e finanziario di Santiago. Si raggiungerà infine il Colle San Cristobal, da dove si potrà godere di una piacevole vista panoramica di Santiago e della Cordigliera delle Ande. Pernottamento in Hotel Novotel Providencia.

Nota: Di norma le camere vengono assegnate tra le ore 14 e le ore 15. Si consiglia di prenotare l’early check-in nel caso in cui si desideri che la camera sia garantita immediatamente all’arrivo in hotel

3° GIORNO - Sabato: Santiago - Valparaiso - Santiago

Prima colazione. In mattinata partenza verso la costa (120Km – 2h circa) attraversando le valli di Curacaví e Casablanca, note per la produzione di vini pregiati. Il tour proseguirà fino a Viña del Mar, conosciuta come la “città giardino” per i bei parchi e le decorazioni floreali. Proseguimento per Valparaiso, città del secolo XVI, costruita in posizione spettacolare su ripidi colli attraversati da tortuose stradine, scale e funicolari. La cittadina è dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, grazie alla sua eclettica e particolare architettura e sviluppo urbanistico. Rientro a Santiago in serata e pernottamento n Hotel Novotel Providencia.

Nota: Base 2/3 viaggiatori, Guida parlante italiano condivisa con altri turisti italiani. Base 4 viaggiatori, Guida privata parlante italiano

4° GIORNO - Domenica: Santiago - Calama - San Pedro de Atacama

Prima colazione. Trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con volo per Calama. Arrivo, accoglienza (solo autista parlante spagnolo) e trasferimento a San Pedro de Atacama (1h30m). Nel tardo pomeriggio visita della cordigliera del sale, la valle di Marte e la Valle della Luna (escursione collettiva con guida parlante inglese/spagnolo), da dove si potrà godere di un meraviglioso tramonto sul deserto di Atacama. Pernottamento in Hotel Casa de Don Tomàs.
Altitudine pernottamento m 2.400

Note: è necessario prenotare un volo che arrivi a Calama entro le 12:00.
Il trasferimento dall’aeroporto di Calama a San Pedro de Atacama effettuato solo con l’autista (parlante spagnolo)

5° GIORNO - Lunedì: San Pedro de Atacama

Giornata a disposizione con trattamento di pernottamento e prima colazione in Hotel Casa de Don Tomàs.
Possibilità di prenotare escursioni opzionali (da pagarsi extra).

6° GIORNO - Martedì: San Pedro de Atacama - Ojo de Perdiz

Prima colazione e rilascio della camera. Partenza per la frontiera con la Bolivia con autista privato parlante spagnolo (Hito Cajòn). Alla frontiera incontro con l’autista e la guida boliviani e cambio di veicolo.
Partenza in direzione nord.
Ecco la prima laguna: la Laguna Verde, ai piedi del vulcano Licancabur (5865 m) dalla perfetta forma conica. Se le condizioni atmosferiche saranno favorevoli, osserveremo come le sue acque passano dal colore smeraldo ad un verde più opaco.
In questa giornata ricca di emozioni visiteremo poi i geyser di Sol de Mañana, dove la terra ribolle nelle grandi pozze di fango di diverse colorazioni. Il freddo qui è pungente. Questo sarà il punto più elevato del tragitto, vicino a 5.000 metri sul livello del mare.
Proseguimento per la Laguna Colorada, la più famosa di tutte, dal colore rosso intenso e popolata da grandissime colonie di fenicotteri.
Pranzo box-lunch lungo il percorso. Sistemazione in suggestivo hotel nel cuore del deserto. Cena e pernottamento al Hostal Tayka del Desierto
Altitudine pernottamento m 4.500

Nota: questa è la località più remota del viaggio. La sistemazione è confortevole. Può capitare (raramente) che a causa dell’isolamento di possano verificare problemi tecnici nell’approvvigionamento dell’energia elettrica. Di conseguenza, considerando la distanza dal primo centro abitato, è necessario un buon spirito di adattamento. La bellezza del luogo ripaga ampiamente degli eventuali piccoli disagi.
È possibile che nel periodo dell’estate europea in altitudine ci sia neve. Nel caso in cui la frontiera di Hito Cajòn non fosse percorribile si valuteranno eventuali itinerari alternativi.

7° GIORNO – Mercoledì: Ojo de Perdiz - Colchani

Prima colazione. Proseguendo verso nord ci si ritrova nel vero cuore dell’altopiano andino, attraversando paesaggi che tolgono il fiato e che non possono lasciare indifferenti neppure i viaggiatori più consumati. Si viaggia sempre sul filo dei 4.000 metri toccando numerose lagune di altura, come la Laguna Cañapa spesso popolata da fenicotteri, la Laguna Hedionda dai colori irreali dovuti ai minerali disciolti nelle sue acque, proseguendo con la Laguna Honda, Chiarcota, ecc., ognuna diversa e incantevole nella luce chiara e abbagliante dell’altopiano andino. Pranzo box-lunch lungo il percorso. Sistemazione in hotel nel cuore del Salar, molto suggestivo in quanto costruito quasi interamente di sale. Cena e pernottamento in Hotel Luna Salada.

8° GIORNO - Giovedì: Salar de Uyuni

Prima colazione. Intera giornata di visita in 4x4 del Salar de Uyuni, il più alto (3660 m) ed immenso (12.000 km2) deserto salato del mondo! Il colpo d’occhio è incredibile: una distesa di un bianco candido ed abbagliante con un cielo azzurro intenso danno l’impressione di essere su un altro pianeta! L’accecante manto bianco del Salar de Uyuni si può paragonare ad un immenso ghiacciaio.
In inverno (stagione secca - da aprile a novembre) quando la superficie s’indurisce, appaiono figure geometriche formate dalle particelle di sale agglomerate in poligoni. In estate (stagione umida - da dicembre a marzo) le piogge ricoprono il salar con un sottile strato di acqua che lo trasforma in un immenso specchio, creando visioni e riflessi surreali. Durante l’escursione si visiteranno anche alcune “isole”, tra cui la Isla Incahuasi, una formazione vulcanica al centro del Salar dove si ergono cactus giganti alti più di 5 metri. Dalla cima dell’isola si ammira l’immensità del salar a 360°.
Pranzo box lunch, cena e pernottamento in Hotel Luna Salada.

Nota: quando il salar è coperto di acqua i trasferimenti potrebbero essere più difficoltosi, pertanto la descrizione della visita è puramente indicativa e si farà in funzione delle condizioni meteorologiche.

9° GIORNO - Venerdì: Uyuni - Potosì

Prima colazione e rilascio della camera. Trasferimento a Uyuni e partenza con bus di linea in direzione di Potosì (durata del viaggio 5 ore circa). Nel corso del viaggio si incontreranno villaggi isolati costruiti in mattoni di terra e paglia. Il paesaggio cambia continuamente, alternando tratti pianeggianti dove brulicano centinaia di camelidi andini, vallate sui cui versanti la natura si è sbizzarrita ad inserire rocce e terre dalle mille tonalità, come in un’immensa, primordiale tavolozza di colori.
Arrivo e sistemazione in hotel. Pranzo libero.
Visita guidata alle celebri Miniere del Cerro Rico. La visita inizia dal mercato minerario dove si può apprezzare il commercio della coca, la dinamite e l’alcool. Approfitteremo di questa opportunità per conoscere le abitudini dei minatori nella loro peculiare relazione con la Pachamama (la Madre Terra) e con le “forze occulte” della miniera. La visita prosegue fino all’entrata dei cunicoli che portano all’interno del Cerro Rico**, la montagna da cui sono uscite tonnellate di argento nel corso dell’epoca coloniale. Al termine della visita rientro in hotel. Cena libera e pernottamento in Hotel Coloso.

Per questioni di sicurezza non è sempre permesso l’accesso all’interno delle miniere.

Altitudine pernottamento 4.000m

10° GIORNO - Sabato: Potosì - Sucre

Prima colazione. In seguito partenza per la visita della città. Potosì, fondata dagli spagnoli nel 1546 come città mineraria, ben presto divenne la più grande e famosa città delle Americhe, grazie ai filoni d’argento nascosti nel ventre delle sue montagne. In spagnolo esiste ancora un detto, "vale un Potosí", che significa "vale una fortuna". Con un’altitudine di 4.090m., è una delle più alte città del mondo. Visita della città passeggiando per le strade di quest’antica città coloniale che vive nel ricordo del suo splendido passato. In particolare si visita la Casa de la Moneda, l’antica zecca della colonia spagnola.
Pranzo libero.
Partenza intorno alle nel primo pomeriggio per Sucre (autobus di linea, durata circa 2 ore, la guida effettuerà il viaggio in autobus con i clienti). Arrivo e sistemazione in hotel, nel cuore del centro storico coloniale. Cena libera e pernottamento in Hotel Su Merced.
Altitudine pernottamento m 2.750

Nota: le escursioni a Potosì potrebbero essere invertite per questioni logistiche.

11° GIORNO – Domenica: Tarabuco - Sucre

Prima colazione. A 65 km da Sucre ogni domenica le comunità indigene della regione si danno appuntamento a Tarabuco. Qui uomini e donne vestiti con i coloratissimi costumi tradizionali vendono e scambiano i loro prodotti agricoli e artigianali. Qui si trova artigianato e tessuti colorati (aguayos) la cui reputazione supera le frontiere. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio rientro a Sucre e tempo a disposizione per approfondire la conoscenza di questa piacevole cittadina. Cena libera e pernottamento in Hotel Su Merced.

12° GIORNO – Lunedì: Sucre - La Paz

Prima colazione e rilascio della camera. Visita della cittadina di Sucre. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e Monumento delle Americhe, Sucre è la capitale storica della Bolivia ed è stata una dei maggiori centri intellettuali nelle epoche coloniali e della repubblica.
La visita di mezza giornata include i suoi principali monumenti: la cattedrale in stile barocco e altre chiese o musei della parte vecchia della città. È inclusa la visita all’interessante museo tessile Asur, dove si potrà apprezzare l’arte dei tessuti prodotti dalle tessitrici delle culture Jalqa e Tarabuco e apprendere le tecniche artigianali impiegate dagli artisti indigeni per la creazione dei disegni. Pranzo libero.
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza in volo per La Paz. Trasferimento in hotel, pasti liberi e pernottamento in Hotel Presidente

Altitudine pernottamento m 3.700

13° GIORNO – Martedì: La Paz

Prima colazione. Partenza per la visita della città. Situata in una stretta vallata dell'altopiano boliviano, a quasi 4.000 m sul livello del mare, La Paz vanta il primato di capitale più alta del mondo. Il suo paesaggio è dominato dai picchi innevati delle Ande, tra i quali spicca quello inconfondibile del Nevado Illimani che raggiunge i 6.462 m. Tuttavia sono i suoi abitanti, la maggior parte dei quali sono indios che ancora oggi indossano indumenti tradizionali, a rendere unica questa città. Le donne, in particolare, si distinguono per l’originale bombetta e gli abiti dai vivaci colori andini. Durante la visita si potranno visitare le zone coloniali con i mercati indigeni ed il famoso “mercado de las Brujas (streghe)”. Si avrà anche modo di viaggiare sulla teleferica che collega i diversi quartieri della capitale, regalando viste memorabili. Pomeriggio a disposizione. Pranzo e cena liberi. Pernottamento in Hotel Presidente.

14° GIORNO – Mercoledì: La Paz - Tiwanaku, El Alto - La Paz

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita guidata delle Rovine di Tiwanacu, l’antica capitale della grande Civiltà precolombiana vissuta nel periodo 200-600 d.C. La cultura di Tiwanaku, con una popolazione di circa 115.000 abitanti, era sostenuta da un’economia agricola. I Tiwanaku avevano ottime conoscenze relative ad architettura e medicina oltre alle notevoli capacità di organizzazione del sistema idrico e sociale. Un lungo periodo di siccità segnò la grande crisi di tutta l’economia e la cultura Tiwanaku si spense. La caduta della Cultura Tiwanaku coincise inoltre con la crescita del dominio di altre Culture, quali gli Aymara e più tardi gli Incas.
Durante la mattinata si visiteranno la Puerta del Sol, la piramide di Akapana, il tempio di Kalasasaya, oltre ad alcuni templi semi sotterranei e alcuni monoliti. Pranzo in corso di escursione.
Al rientro si effettuerà una fermata a El Alto per vedere alcuni dei “cholets”: edifici fluorescenti, giocosi e dalle forme eccentriche che hanno dato vita a quello che è stato definito “neo-barocco andino”. Rientro a La Paz. Cena libera e pernottamento in Hotel Presidente

15° GIORNO – Giovedì: La Paz - Titicaca - Isla del Sol

Prima colazione e partenza per Huatajata, posta sulle rive del mitico Lago Titicaca, dove si trova l’Inca Utama Hotel Cultural, un complesso alberghiero costruito nel miglior punto panoramico del lago Titicaca e disegnato con l’intento di introdurre il visitatore alle culture andine. Potrete usufruire delle attività della struttura con la visita dell’Eco Pueblo Raices Andinas, conoscere i fratelli Limachi (costruttori della barca di totora RA II e Tigris per Thor Heyerdhal per attraversare l’oceano), e il museo dell’Altiplanico.
Proseguimento fino alla bellissima Isla del Sol. Passeggiata a piedi grazie alla quale potrete ammirare magnifici panorami del lago più alto del mondo. Possibilità di fare un tratto del percorso sul dorso della mula Patricia. Visita del tempio Pilcocaina. Arrivo in hotel e pranzo. Tempo a disposizione per relax. Possibilità di passeggiare nei dintorni di questo piccolo villaggio dove si potrà respirare un’atmosfera del tutto mistica circondati da lama e pecore e con la possibilità di socializzare con le persone del posto godendo di splendide vedute sul lago Titicaca. Da non perdere al passeggiata alla cima dell’isola per un tramonto mozzafiato e vista del lago Titicaca a 360°. Cena e pernottamento presso Posada Inca Eco lodge

Nota operativa: per il soggiorno all’Isla del Sol è necessario portare solo il bagaglio a mano con il necessario per il pernottamento. Il bagaglio principale verrà custodito nell’aliscafo dal personale addetto che provvederà a fornire informazioni dettagliate.

Nota tecnica: il percorso a piedi fino all’hotel ha una durata di circa 45 minuti ad un’altitudine di circa 3.500 mslm. Consigliamo un’andatura lenta per evitare affaticamento eccessivo. Il bagaglio a mano verrà trasportato dal personale locale.


Altitudine pernottamento m 3.800

16° GIORNO – Venerdì: Isla del Sol - Isla de la Luna - Copacabana - La Paz

Prima colazione in hotel e tempo a disposizione per un ultimo momento di relax in questo paesaggio meraviglioso. In tarda mattinata visita della scalinata degli Inca e la famosa “fuente sagrada” che, secondo le antiche credenze, contiene le acque della giovinezza. Pranzo nel ristorante archeologico Uma Kollu. Partenza in aliscafo per la navigazione sul Lago Titicaca. Sbarco all’isola della Luna in cui si possono visitare i resti del “tempio delle vergini” del Sol “Iñak Uyu”. Proseguimento in aliscafo verso Copacabana, al confine col Peru. Arrivo a Copacabana e visita al Santuario Mariano che custodisce la “Virgen Morena” ed alla graziosa cittadina con il suo mercato locale. Rientro a La Paz. Tempo a disposizione, cena libera e pernottamento in Hotel Presidente.

17° GIORNO – Sabato: La Paz - Italia

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo per l’Italia, con scalo. Pasti e pernottamento a bordo

18° GIORNO - Domenica: Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Bolivia|10
Bolivia
Aggiornamento: 13/05/20 14:41