CILE

Sud America

Cile - Santiago de Cile
Cile - Valparaiso
Cile - Atacama
Cile - Geyser del Tatio
Bolivia - Laguna Verde
Bolivia - Laguna Colorada
Bolivia - Uyuni
Bolivia - Potosì
Bolivia - Sucre
Bolivia - Copacabana

Gran Tour Cile e Bolivia

Locandina PDF

Un Tour in Cile e Bolivia di 16 giorni alla scoperta di due meravigliosi paesi Sudamericani. Splendidi paesaggi vi aspettano durante questo circuito in Cile, un paese benedetto dalla natura. La terra rossa del deserto del nord, abitato dai discendenti della civiltà di Atacama, la Valle della Luna, i geyser del Tatio sono solo alcune delle bellezze naturali che incontrerete in questo viaggio. La Bolivia, un paese che fa sempre sognare. Il mix di storia precolombiana Tiwanaku e inca, di città coloniali di Potosi e Sucre, paesaggi naturali come il Lago Titicaca e Il deserto salato di Uyuni rendeono questa destinazione unica al mondo. Questo viaggio di gruppo in Cile e Bolivia è organizzato da Sudamerican Explorer, il tour operator specializzato in viaggi in Cile e Bolivia. Chiedi un preventivo personalizzato.

Tipologia

Viaggio di gruppo a date fisse

Durata

16 giorni - 13 notti

IMPORTANTE

Tour accompagnato con guida parlante italiano in base al numero di partecipanti

Gruppo

Minimo 2 - Massimo 20 partecipanti

Partenze

11 Luglio - 01 e 15 Agosto 2019

Trattamento

Prima colazione in tutti gli alberghi

Trasporti

Trasporto effettuato in base al numero dei partecipanti confermati

Voli

Di linea in classe economica da Milano, Roma e dai maggiori aeroporti italiani

1° GIORNO: Partenza dall'Italia

Partenza dall’Italia con scalo. Pasti a bordo.

2° GIORNO: Arrivo a Santiago del Cile

Arrivo all'aeroporto internazionale di Santiago di Cile
Trasferimento e installazione nell'hotel Fundador*** o similare.(check-in a partir de 15h00)
Partenza per la visita del centro storico di Santiago, circondato da quartieri molto moderni.
Nel quartiere coloniale, visita della Casa della Moneda, sede del governo e proseguimento per la Plaza de Armas per scoprire l'architettura coloniale e repubblicana di monumenti come la Cattedrale (secolo XIX).
Visita Collina Santa Lucia per ammirare la vista panoramica della città circondata da alte montagne delle Ande.
Pranzo e Cena non inclusi. Notte in hotel.

Santiago del Cile
Le popolazioni indigene che hanno attraversato il “Cammino Inca” per le rive del fiume oggi chiamato Mapucho, non avrebbero potuto immaginare che circa 500 anni più tardi, poco più di sei milioni di persone avrebbero popolato la capitale del Cile. Da questo stesso “Cammino Inca”, il conquistador Pedro de Valdivia, emissario di Francisco Pizarro, arrivò nella valle del Mapucho e fondò Santiago, il quale nome diviene dall'apostolo patrono della Spagna. La città è stata progettata in stile spagnolo, con una “Plaza de Armas” nel centro della città e una conformazione stradale a forma di scacchiera.

3° GIORNO: Santiago - Valparaiso - Santiago

Prima colazione in hotel.
Partenza per la visita della città di Valparaiso una città indescrivibile che detiene il porto il più importante del Cile. Fondata nel 1536, è una città da vedere. La collina e il mare sono i limiti naturali della città e il centro storico ospita meraviglie architettoniche. (UNESCO).
Pranzo e Cena non incluse. Ritorno a Santiago. Notte in hotel.

Valparaiso
Valparaíso si trova nella costa centrale del Cile, capitale della regione e la provincia di Gran Valparaíso. Questa città non è stata fondata, ma solo nominata dagli spagnoli durante l'anno 1536. Il capitano Don Juan de Saavedra, vice di don Diego de Almagro, ammirando la sua bellezza, l’ha denominata Valparaíso, in memoria della sua terra d'origine. Il 13 settembre del 1544, Don Pedro de Valdivia nomina Puerto Valparaíso, capitale ufficiale del Regno del Cile, diventa il primo porto del Cile. Il 6 maggio, 2003 Valparaíso è chiamata capitale culturale del Cile e il 02 luglio dello stesso anno, è nominata Patrimonio dell'Umanità dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura dall’UNESCO. Inoltre è la sede del Congresso Nazionale, Commando dell’Armata Civile e altri servizi pubblici dello stato, come il Consiglio Nazionale della Cultura e Arte, Servizio Nazionale della Dogana e il Servizio Nazionale della Pesca.

4° GIORNO: Santiago - Calama (2 ore di volo) San Pedro Di Atacama (1 ora e 30 di strada)

Prima colazione in hotel. Transferimento all aeroporto di Santiago.
Volo a Calama (Volo non incluso). Transferimento per San Pedro di Atacama (1 ora e 30 di trasferimento).
Situato a 102km da Calama, la città di San Pedro de Atacama è principalmente abitata da etnie indigene che si dedicano all'agricoltura e al turismo
Pranzo non incluso
Arrivo a San Pedro e pernottamento nell'hotel San Pedro*** o similare
Nel pomeriggio, partenza per la Cordillera di Sale in uno scenario incredibile. A causa dell’erosione, le montagne hanno preso forme bizzarre. Visitate della Valle della Luna, classificato santuario della natura. Si può salire la Duna Mayor e ammirare il paesaggio lunare e la cordillera. Le rocce sono naturalmente scolpite a forma di donne, come las Tres Marias e di mostri preistorici, un luogo unico al mondo. Osservazione del tramonto nella Valle di Kary. dove a quest’ora tutte le montagne circostanti si tingono di un rosso fuoco. Rientro a San Pedro. Cena non inclusa.

5° GIORNO: San Pedro de Atacama

Partenza prima dell’alba per i Geysers del Tatio. Situato nelle Cordillera delle Ande, è il campo geotermico più alto del mondo (4200 m). Ha una notevole attività i fumi e i vapori prodotti dalle alte temperature dell'acqua che esce dai crateri arriva fino a 85°C. I minerali che abbondano sulla terra e la luce trasforma il paesaggio in una tavolozza di colori bellissimi. Inoltre ci sono piscine di acqua termale dove si può fare il bagno.
Durante il viaggio si potranno osservare vigogne, lama, nandù e cactus giganti .
Prima colazione in loco.
Rientro a San Pedro, passando per il villaggio tipicho di Machuca, villaggio interessante e scarsamente popolato i cui abitanti si dedicano prevalentemente all'agricoltura, al pascolo e alla produzione del formaggio .
Pranzo e Cena non inclusi. Pomeriggio libero.

San Pedro di Atacama
San Pedro è considerata la capitale archeologica del paese, circondata da paesaggi di bellezza unica e il blu profondo dei suoi cieli. Uno dei luoghi più visitati del paese e preferito da milioni di turisti da tutto il mondo. Si trova a circa 2.000 metri sul livello del mare. Il fulcro della cultura indigena si trova nel centro del paese di Atacama. Il primo uomo che s’insidiò in queste zone, erano cacciatori e coltivatori, alla ricerca di acqua. Tra il 1500 a.C. e 400 d.C, queste culture hanno cominciato a consolidarsi dedicandosi all’allevamento degli animali e la coltivazione di piante, per proprio consumo. Più tardi, verso 1000 d.C., queste popolazioni presero parte dell’influenza della cultura e le usanze dei Tiwanaco, i quali apportarono valori religiosi e di gerarchia fino all’arrivo degli Incas. Nel museo “Padre Le Paige” si trovano in esposizione circa 4.000 teschi, innumerevoli mummie, armi, ecc.

6° GIORNO: San Pedro - Hito Cajon - Laguna Colorada - Laguna Verde - Ojo de Perdiz

Prima colazione in hotel.
Trasferimento privato verso Hito Cajon frontiera con Bolivia.
Arrivo alla Laguna Verde, meravaglia naturale situata ai piedi dello splendido vulcano Licancahur, con le sue acque color smeraldo. Passeggiata nei dintorni per assistere al cambio del colore dell’acque della laguna. Proseguimento per la zona denominata il deserto di Dali, il cui paesaggio somiglia un’opera dell’artista surrealista.
Da qui partenza alla volta di “Sol de Mañana, bacino dei geyser solforosi d’origine e della Laguna Polkes. Si prosegue poi per la Laguna Colorada, bacino ricco di alghe rosse e minerali che danno la tipica colorazione alle sue acque. Qui si possono incontrare centinaia di fenicotteri rosa, essendo la laguna un luogo importantissimo per la nidificazione di questi uccelli.
Pranzo al sacco.
Sosta a "Arbol de Piedra", una surreale formazione di roccia naturale in mezzo al Siloli del deserto. Proseguimento per Ojo de Perdiz.
Cena e Pernottamento all'hotel Tayka del Desierto o similare.

7° GIORNO: Ojo de Perdiz - Colchani

Prima colazione.
Partenza in direzione sud per inoltrarci nel cuore dell’altopiano andino attraversando paesaggi che tolgono il fiato e che non possono lasciare indifferenti neppure i viaggiatori più consumati. Si viaggia a ridosso della frontiera cilena sempre sul filo dei 4.000 metri toccando numerose lagune di altura, come la Laguna Honda dai colori irreali dovuti ai minerali disciolti nelle sue acque, la Laguna Hedionda a spesso popolata da fenicotteri, proseguendo con la Laguna Cañapa, ognuna diversa e incantevole nella luce chiara e abbagliante dell’altopiano andino.
Pranzo al sacco. Proseguimiento verso Colchani.
Cena e Pernottamento nell'hotel Luna Salada o similare.

8° GIORNO: Colchani - Salar - Uyuni

Prima colazione.
Escursione al Salar de Uyuni considerato come il deserto di sale più grande del mondo (circa 10.000 kmq). La traversata di questo immenso deserto salino resta sempre un’esperienza indimenticabile e una delle tappe più emozionanti del viaggio. Il Salar somiglia una grande distesa di ghiaccio.
Il percorso conduce all’isola Incahuasi (prima erroneamente chiamata De Pescado), situata nel cuore del Salar e popolata da cactus giganti. Rientro a Uyuni. Dall’alto c’è una vista impresionante dell’area circondante.
Pranzo al sacco. Cena libera.
Pernottamento nell'hotel Jardines de Uyuni o similare.

9° GIORNO: Uyuni - Potosì - Sucre

Scoperta della “Villa Imperial de Carlos V”, prima città boliviana classificata come Patrimonio Culturale e Naturale dell’Umanità dall’UNESCO, la cui storia e il suo splendore son strettamente legati all'argento. Visita della storica “Real Casa de la Moneda” o Antica Zecca, uno dei pregevoli monumenti dell'America Ispanica, e dove i nativi e gli schiavi africani coniavano le monete con l’argento estratto dal famoso Cerro Rico, durante la dominazione spagnola. Si prosegue con una passeggiata per la Piazza Principale e le vie per ammirare le facciate delle chiese di San Lorenzo e San Francisco.
Pranzo libero. Proseguimiento verso Sucre. Cena libera.
Pernottamento nell'hotel Indipendencia*** o similare.

10° GIORNO: Sucre City Tour

Prima colazione.
Visita della capitale ufficiale e costituzionale della Bolivia, città ricca di testimonianze coloniali, considerata tra le più attrattive dell’America Latina, ed oggi dichiarata Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’UNESCO. Visita del museo tessile ASUR, che espone una mostra di tessuti indigeni. Il belvedere della Recoleta che domina tutta la città. In seguito, la Piazza Principale dove si può ammirare la facciata della cattedrale, la Prefettura, il Municipio e la “Casa de la Libertad” dove fu dicchiarata l’Independenza della Bolivia. Pranzo in ristorante locale.
Proseguimento verso il parco Bolivar, dove si trova il Palazzo di Giustizia. Finalmente, visita dei tetti del convento di San Felipe Neri per godere di un'altra impressionante veduta della città.
Pranzo in un ristorante locale. Cena libera.
Pernottamento all'hotel Indipendencia*** o similare.

11° GIORNO: Sucre - La Paz

Prima colazione.
Trasferimento al aeroporto di Sucre ed assistenza nelle formalità di imbarco per prendere il volo per La Paz.
Arrivo e trasferimento in centro.
Inizio della scoperta della città di “Nuestra Señora de La Paz”, Sede del Governo della Bolivia. Passeggiata per la "Plaza Murillo", la antica piazza d’armi o maggiore, dove si trovano il congresso, il Palazzo Presidenziale e la Cattedrale. Poi, si prosegue fino al "Mercato delle streghe" dove si vendono tutti quegli elementi utilizzati per la medicina locale. Al termine discesa fino alla Chiesa di San Francesco, un gioiello dell'arte barocca meticcia, la cui facciata è decorata con motivi indigeni.
Pranzo libero.
Si scende poi fino alla Valle della Luna, situata a 12 km dal centro di La Paz, e il cui nome si deve all’aspetto lunare che ha assunto in seguito alle erosioni eolica e idrica. Le fragili formazioni sedimentarie formano grandi stalagmiti.
Pernottamento all’hotel Casa de Piedra o similare.
Cena libera.

12° GIORNO: La Paz - Tiwanaku - Copacabana

Prima colazione.
Partenza per Tiwanaku, il sito archeologico più importante della Bolivia, oggi dichiarato Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’UNESCO. Arrivo e visita del museo regionale che ospita una collezione corrispondente a diversi periodi. Si prosegue con la visita del sitio dove si possono veder gli edifici più risaltanti come la pirámide di Akapana costruita con 7 terrazze sovrapposte. Il tempio di Kalasasaya, al cui interno si possono osservare la famosa “Puerta del Sol” e monoliti che rappresentano sacerdoti indigeni. Il tempietto Semi-sotterraneo, con le teste incastrate sui i suoi muri e con il suo cortile a quasi due mettri sotto il livello normale del suolo.
Pranzo “aptapi” in un ristorante locale.
Pernottamento all'hotel Gloria Copacabana*** o similare.
Cena libera.

13° GIORNO: Copacabana - Isla del Sol

Prima colazione.
Imbarco su una barca a motore e partenza per l'Isola del sole, quest’isola è molto conosciuta perché era un importante centro cerimoniale sul Lago Titicaca: qui si svilupparono tra le culture più avanzate del Sudamerica come i Chiripa nel 1200 AC, la civiltà dei Tiwanaku intorno al 1000 AC. La civiltà Inca fu l'ultima prima dell'arrivo degli Spagnoli.
Pranzo in un ristorante locale. Cena libera.
Pernottamento nell'hotel Hostal Puerta del Sol o similare.

14° GIORNO: Isla del Sol - La Paz - Santa Cruz

Prima colazione. Rientro a Copacabana. Arrivo e visita alla piazza principale ed alla sua antica chiesa coloniale che ospita la “Virgen Morena” (la Madonna Bruna), patrona dei boliviani.
Rientro a La Paz. Pranzo libero.
Trasferimento al aeroporto de "El Alto" ed assistenza nelle formalità di imbarco per prendere il volo a Santa Cruz.
Cena libera. Pernottamento nell'hotel Cortez**** o similare.

15° GIORNO: Santa Cruz Volo di Rientro

Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto de "Viru Viru" ed assistenza nelle formalità di imbarco per prendere il volo internazionale.

16° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Quote in aggiornamento

Richiedi informazioni

Cile|4
Cile
Itinerario in versione PDF (706 Kb)
Aggiornamento: 09/01/19 09:47